BUSINESS BOARD, UN CRUSCOTTO PER LA TUA AZIENDA

BUSINESS BOARD

L’idea del portale web per il management nasce da esperienze pluriennali in vari settori industriali e da collaborazione con altri professionisti del settore.
Il portale web è nato al fine di permettere a noi e a chi fa il nostro lavoro di dedicare tempo di qualità principalmente alle attività che creano valore.

Realizzare una perfetta integrazione tra le aree aziendali e gli obiettivi, focalizzando le attività manageriali esclusivamente sui risultati. Fornendo un modello manageriale BusinessBoard srl è una startup innovativa fondata da imprenditori, manager e consulenti che tutti i giorni lavorano in azienda utilizzando per fini strategici e analitici grandi quantità di dati.
Quando si ha a che fare con una grande quantità di dati e informazioni spesso la percezione è di un maggior carico di lavoro invece che di una preziosa fonte di strategie di successo. I dati devono essere messi al nostro servizio tramite tecnologie che li rendano semplici, determinanti e di piacevole utilizzo.

La nostra tecnologia
Il portale web, in continuo e dinamico sviluppo, è una piattaforma di condivisione attività multidisciplinari che permette la completa integrazione tra aree aziendali e la navigazione degli obiettivi interconnessi con logica Business Intelligence. Il portale di BusinessBoard srl è un tassello fondamentale all’interno del flusso manageriale/gestionale.
Le attività vengono condivise sulla base dell’organigramma aziendale e i dati delle dashboard vengono estrapolati da qualunque software gestionale o database aziendale.

La tecnologia è basata su POWER BI © Microsoft.

Abbiamo scelto questa tecnologia perché:

  1. è veloce: POWER BI © Microsoft è lo strumento che ci consente di progettare e distribuire le dashboard. Utilizzato all’interno della nostra piattaforma ci consente versatilità e personalizzazioni
  2. è GDPR Compliance. Gli accessi sono profilati in base alle necessità e secondo il grado concesso ad ogni operatore
  3. è semplice da usare. Leggiamo i dati da semplici files txt, csv, xls utilizzabili tramite drag and drop. Possiamo connetterci direttamente ai dati aziendali via webservice ove sia richiesta una consultazione 

Il portale web in dettaglio
Il portale web guida la PMI in un percorso di crescita gestionale, l’attivazione di tutte le aree indica che l’azienda è in grado di monitorare i processi organizzativi strategici per la sua corretta gestione.
Il portale web diventa di fatto uno strumento di supporto al management.

Inserendo le credenziali si viene condotti alla schermata principale dove in base ai permessi sono visualizzabili le aree di proprio interesse.

In questa sezione è possibile vedere, per ogni area attiva nella sua azienda, il conteggio delle attività e il relativo esito.

Cliccando sull’area si accede alla gestione delle attività.

Il responsabile può quindi assegnare le attività definendo un target e collegare la dashboard standard collegata i database aziendali, tramite la quale è possibile valutare in tempo reale la distanza dall’obiettivo.

 

Le dashboard sono interattive e permettono di analizzare velocemente dimensioni diverse, ad esempio nella dashboard relativa al personale attualmente in sviluppo in partnership con l’Istituto Mosaico Psicologie di Bologna (http://www.mosaicopsicologie.it/otw-portfolio/psicotest-2-2/) è possibile valutare l’andamento di ogni singola area per anno e per trimestre.

 

Esempio, Area logistica 4° trimestre

Area Amministrazione 4° trimestre

Oppure l’andamento generale di motivazione, relazioni e soddisfazione delle aree intere

 

Nell’area direzionale relativa all’accesso al credito è possibile, partendo dal riclassificato CEE, ricevere un punteggio che determina la fascia in cui l’azienda si trova e la relativa probilità di poter ricevere un finaziamento da una banca.

Altro esempio riguarda l’analisi ABC e di Wortmann che indicano per esempio se è necessario realizzare delle promozioni su un particolare gruppo di prodotti giacenti a magazzino oppure di valutare il trend di crescita degli articoli di classe AC (alto peso sul valore delle giacenze e bassa incidenza sul fatturato) oppure valutare quali articoli occorre avere in giacenze i componenti e assemblarli al momento dell’ordine (ATO), quali produrre per il magazzino (MTS), quali sul venduto (MTO) ecc.

 

 

In questo esempio vediamo che gli articoli Ax devono essere prodotti per il magazzino (MTS), cliccando sulla cella Ax, il portale genera in tempo reale la lista degli articoli che si consiglia di produrre con quella logica e mostra anche l’incidenza che hanno su ogni classe merceologica.

In questo secondo esempio semplicemente cliccando sulla cella CA identifico la lista degli articoli che non generano poco fatturato ma hanno una importante incidenza sul valore del magazzino. Posso quindi decidere di avviare un’attività mirata di smaltimento di questa lista di articoli.

Gli indicatori scelti abbracciano le princiali aree aziendali (Direzione, commerciale, acquisti, logistica, R&D, amministrazione) misurandole sotto aspetti economici, finanziari, gestionali e umanistico-psicologici.
Fornendo quindi un modello manageriale preconfezionato e collaudato dai manager, imprenditori e psicologi che stanno partecipando allo sviluppo del portale.
L’azienda di piccola o media dimensione che decide di intraprendere il percorso di implementazione del portale si trova a lavorare in maniera guidata su processi organizzativi chiave e strumenti spesso accessibili solo alle grandi imprese.

Esempio di funzionamento

1. il Management assegna un’attività al responsabile di produzione il quale riceve una notifica su 
dispositivo collegato al portale web

2. Aprendo la notifica si trova il dettaglio dell’attività e la relativa dashboard interfacciata con il/i database operazionali aziendali che con una cadenza di stabilita mostra i dati necessari per svolgere l’attività assegnata.

3. In qualunque momento sia il management che il responsabile di area possono controllare l’andamento dell’attività relativamente all’obiettivo assegnato.

4. Nel caso in cui si arrivi alla data di termine attività senza il aver raggiunto il risultato sperato, il management e/o il responsabile di area possono inserire commenti e/o riavviare l’attività definendo la nuova data di scadenza e volendo nuovi obiettivi.
5. Se l’attività viene reinserita, l’ufficio al quale viene assegnata l’attività la troverà nuovamente inserita nella sua lista “attività in corso” e potrà leggere le eventuali annotazioni.
NB: la mappa delle aree e delle relazioni permette anche di stabilire la gerarchia per le logiche di assegnamento delle attività e la misura dei risultati.

Esempio di aree interessate dall’implementazione del portale web